venerdì 11 luglio 2008

In questo venerdì d'estate

Ieri, serata spettacolare a Borsea. Esordio dei Pilar Ternera, poi Eterea (Post Bong Band). Noi ci siamo divertiti veramente tantissimo, abbiamo suonato bene che meglio di così non potevamo sperare, siamo stati felici di vedere tanti amici venuti anche da lontano (vi ringrazio tutti a nome del gruppo). Un ringraziamente speciale va ovviamente a Simone e a tutti i ragazzi del Ridada. E Anche agli Eterea che spaccano sempre e sono a mio avviso una delle migliori live band italiane.

Veniamo a stasera. C'è un sacco di roba da fare stasera. Fin troppa. C'è l'imbarazzo della scelta, io ad esempio non so ancora cosa farò. Vi segnalo 4 avvenimenti, tra Rovigo e Venezia, che rendono la scelta abbastanza complicata.
Iniziamo con il nuovissimo festival organizzato da Augusto del Porcospino, che inaugura con The Calorifer is Very Hot. Ogni venerdì per tre settimane. Ad Ariano Polesine (Ro) ovviamente.

Continuiamo con i Druidi, che continuano la loro programmazione con L'Etrusca, rassegna che si svolge ad Adria. Stasera il post punk degli Heike has The Giggles da Solarolo.

Non dimentichiamo poi che al Ridada a Borsea suonano i Carnifull Trio (ascoltate la loro cover di Da Funk dei Daft Punk) che presentano il nuovo disco.
Per finire ricordo che a Chioggia c'è la prima serata del Settedì Festival, concorso dove partecipano anche i nostri I Got A Violet, e che come ospiti vedrà la partecipazione dei grandissimi Mojomatics.

E' tutto, a voi la scelta.

4 commenti:

makka ha detto...

dimentichi l'evolution festival a milano, gli afterhours a padova oppure una gustosa cena in centro a ferrara.
ovviamente io opto per quest'ultima e di conseguenza me ne strafotto di tuttociò.
ma spiegami una cosa. cos'è il post punk?
già ho fatto fatica a capire cosa intendessero con garage. poi mi hanno sintetizzato tutto in "the stooges". e lì ho capito quanto stronza può essere la gente per tagliarti fuori dai discorsi.

don Mancho ha detto...

Toh makka leggiti questo:
http://www.isbnedizioni.it/index.php?p=edizioni_libro&book=36&type=0

e buona cena! :)

makka ha detto...

vorrei sapere cosa ci stanno a dire Cure, Joy Division, Depeche Mode, Bauhaus e New Order in un solo movimento.
mi sa da presa per il culo come quella volta con Seattle.
E poi 740 pagine per capire di cosa si tratta mi sembrano esagerate.
Preferisco credere che tra il 1978 e il 1984 nacque anche il NWOBHM, proprio in virtù del decadimento del punk.

enver ha detto...

ah quando c'era enver...