martedì 5 agosto 2008

Resoconto breve sulle prime serate di Sconcertando.

Non vedo l'ora di giovedì. Perchè suonare a Sconcertando ha il suo fascino. Soprattutto per uno che da bambino andava a vedere i concerti e sognava di salir sopra quel palco. Miraccomando siateci, sarà una bella serata. O almeno lo spero. Prima di noi le Mise En Scene e i Dege. Dopo di noi La Cattiva Strada sul Night Stage.

Intanto le serate che ho visto sono andate bene. Gonzo48k (di cui ho comprato il cd in versione giapponese con tanto di bonus tracks) e Annie Hall mi hanno divertito molto. Forse entrambi i gruppi sono da gustare preferibilmente in situazioni più piccole e raccolte, più per il tipo di suono che per mancanza di presenza scenica. I Gonzo se solo trovassero un batterista potrebbero veramente diventare grandi.
Le Luci della Centrale Elettrica con Giorgio Canali non le avevo mai viste, e a differenza di qualcuno le trovo più complete. A me Vasco piace moltissimo, quando urla mi emoziona, ai concerti è pieno di gente. Capisco che possa suscitare sentimenti di invidia. Però, se non ti piace, sei sempre libero di startene a casa.
Zen Circus sempre ottimi, li preferivo leggermente quando usavano le due postazioni di batteria, quella più completa e quella minimale...ora usano solo quella minimale e ne perde forse un po' in varietà e impatto. Però i pezzi funzionano davvero e sono suonati da dio.
Belli anche i concerti nel Night Stage. Idea che quoto tutta la vita. Per chi ha ancora voglia di sentire della musica.
Io ci vado anche stasera.

9 commenti:

Mattia ha detto...

E se io volessi vedermi gli Zen Circus (che mi piacciono moltissimo) ma prima suona Le Luci (che non mi piace proprio)cosa dovrei fare?

buz

don Mancho ha detto...

Beh lo spazio mi sembra grande. Se proprio non ti piace puoi berti una birra al bar, farti fare i massaggi shatsu o come cazzo si scrive, andare a spulciare i vinili nelle bancherelle. Se una cosa non mi piace la ignoro. Nessuno mi obbliga a star lì davanti al palco.
E comunque avercene di gente come Vasco Brondi. Uno che, con tutto quello che gli è successo da un anno a questa parte, è riuscito a non montarsi la testa.

Mattia ha detto...

Cose che ho fatto, amico mio (a parte il massaggio), ho fatto tutto tranne che stare davanti al palco. Però sai com'è il bar non è insonorizzato...Ma sopratutto nessuno mi impedisce di esprimere giudizi negativi se sento qualcosa che non mi piace! e tanto meno nessuno viene a dirmi di starmene a casa mia!

In secondo luogo, io Vasco Brondi non lo conosco di persona. Se non si è montato la testa con tutto il successo che sta avendo non posso che dargliene merito e apprezzarlo. Io comunque questo discorso non l'ho tirato in ballo. Io parlavo della musica di Le Luci della Centrale Elettrica.

Ciao.
buz

don Mancho ha detto...

Buz, infatti non mi stavo riferendo a te. Mi spiace se hai pensato il contrario. Ovvio che ognuno ha i suoi gusti. Il mio è un discorso generale, perchè ho sentito fare da più parti discorsi che mi hanno innervosito. Vasco non è capace di suonare la chitarra? E' lui il primo a dirlo, ma non credo sia così importante nel suo caso, visto che da più importanza ad altre cose, come i testi. E poi chi lo critica tecnicamente spesso non è proprio jimi hendrix.

Dicevi "nessuno mi impedisce di esprimere giudizi negativi se sento qualcosa che non mi piace". Ma a volte mi chiedo dove portino tutti questi giudizi negativi. Siamo in 4 gatti ad ascoltare un certo tipo di musica, e quello che va per la maggiore è smerdare gli altri gruppi. Qualcuno una volta parlò di "guerra fra poveri" e non mi resta che dargli ragione. Poi ci lamentiamo perchè la musica in italia fa schifo e non c'è nessuno che investe.

Anonimo ha detto...

Vasco bisognava mandarlo alle olimpiadi.

MakkA ha detto...

io per par condicio e per svppovtave le band, ho comprato entrambi i ciddì. e, detto per inciso, mi piacciono parecchio entrambi.
anche se personalmente lo preferivo nel demo, vasco.
a me fanno cagare i progetti danzerecci indiefnoc in cui militano i paleoveneti che se la tirano con i testi canticchiati in inglese.
eheheheh.
i zen circus invece, quando scrivono in italiano, sono immensi.
vana gloria ne è l'esempio.

Anonimo ha detto...

Playing bingo needs more than luck or skills and techniques, contrary to what most believe. Bingo, just like any game of chance, comes with rules and regulations that players should observe. Being a player comes with responsibilities and etiquette.

Winning the Game

The moment you figured out you won, you must immediately yell BINGO, and it should be loud enough for the floor walker to hear. The pot money shall be given to the winner once their winning card is confirmed. Well, in winning or once you know you just won, the most important thing is that you shout the winning word BEFORE the time elapses. If the game proceeds and the next number is mentioned and you failed to shout "Bingo", your winning card is disqualified. Therefore, this is the rule you must know.

There may be cases when there are two winners, and in this case the pot money shall be divided equally among the winners. Supposing there are two winning cards, the two winners will share half the prize money.

Bingo Game Rules

Bingo rules are basically the same no matter in which Online Bingo hall you play. But still it's good if you know these rules by heart. If it is your first try, then ask for handouts and inquire from pros regarding the game rules. Nonetheless, the ideal thing to do if you have questions is to ask the floor walker and not the person seated beside you. You should clarify things and doubts before the game starts because asking too many questions as the game proceeds could well distract you. This guideline also applies to those who are newcomers at casinos, those who play roulette for the first time.

Bingo halls demand an age limit of 18 years old. If you are below this age, you are prohibited to play. Some bingo houses ban alcohol inside, so players aren't supposed to take liquor nor drink it inside the venue. Smoking may also be restricted inside the venue, as there are designated smoking sections.

Take note that some Bingo houses don't allow food but some do, so it basically depends on the venue. Policies vary among different venues. For instance, some bingo halls allow reservation of cards, while others don't allow it. Some allow people to leave the venue in the middle of the game, others forbid it. But there are general policies observed in all bingo houses, such as disqualification of tampered bingo cards. There is no way you can get away with a tampered card because the walkers are adept at identifying authentic cards from tampered ones. You could be banned from a bingo establishment if proven liable of tampering a card. Hence, you should play honestly.

Interestingly, some venues offer special bingo games for kids although some halls don't allow players to have companions while playing. Suppose you bring kids with you, don't let them run around the venue and bother other gamers. They should behave well whilst you play and the game proceeds. Play quietly and don't recite the numbers you desperately want to come off because you'll be much of a disturbance if you do. Decorous playing is expectant of all players, even those who play roulette at casinos. Also, having a valid identification is important because you don't know you might win and need to present credentials.

More Online Bingo Info at Bingo Snooper Visit Now http://www.bingosnooper.com

Anonimo ha detto...

hi every person,

I identified pretemessicano.blogspot.com after previous months and I'm very excited much to commence participating. I are basically lurking for the last month but figured I would be joining and sign up.

I am from Spain so please forgave my speaking english[url=http://smartthoughtsos.info/].[/url][url=http://whatweknowdu.info/].[/url][url=http://casubmityournews.info/].[/url]

Anonimo ha detto...

It is my first post here, so I would like to say hallo to all of you! It is uncommonly pleasure to go your community!