lunedì 1 ottobre 2007

'cause I'm portovirese and I'm proud


Ieri mentre si tornava dallo Zuni, parlavo con alcuni portoviresi doc di come veniamo visti in giro. Perchè tutto sommato, una critica che non si può fare ai pvb (porto viro boys) è quella di non spostarsi anche molto per qualcosa che gli interessi (scusate la frase tortuosa). Non avendo un cazzo nel basso polesine, arriviamo a fare anche centinaia di km per vedere un concerto o per andare a ballare. Venerdì a Modena e sabato pure. E anche se siamo i primi a denigrarla, siamo anche i primi che quando ci chiedono "da dove vieni?" rispondiamo "da Porto Viro", e non "da un paesino vicino a Rovigo". Perchè a Rovigo non c'è un cazzo. E anche perchè in fondo amiamo la nostra cittadina. Io, che in questo momento ho la fortuna di girare un po' l'Italia, lo specifico sempre: "da Porto Viro". E subito, Paolo o Scaglia precisano che si tratta di un paese vicino a Rovigo. Perchè il fatto di poter portare in giro il nome di questo paese già sfigato di suo, cercando di dargli un po' di dignità, mi sollazza e diverte. Così come quando vedo i Cool Kids che suonano a Londra. O quando mi si dice che gli Ex-Otago conoscono Porto Viro is Burning. Sono soddisfazioni.

I pvb li conoscono un po' dappertutto. All'Hana-Bi e al Bronson. Al Covo e allo Zuni. Allo Yuta e al Tag. Perchè hanno una distribuzione capillare. E in ogni dove monopolizzano la pista. Parlano una strana lingua e bestemmiano tanto. Sono sempre i più ubriachi e si fanno subito riconoscere. E alla fine sono un'isola felice in quella tristezza chiamata polesine. E alla fine Porto Viro è più famosa di Rovigo per alcune cose. Hanno rotto i coglioni Vasco Rossi, i gruppi metal più disparati, i Nomadi, e il Grunge. I pvb sono Indie e sono orgogliosi di esserlo. E quando non sono Indie possono permetterselo (vedi il Negro).

P.s. anche a Porto Viro ci sono quelli che ascoltano Vasco Rossi. Anzi si può dire che è pieno. Ma quelli non sono pvb, sono rovigotti standard.

P.s.2 domani verso le 21:30 seguite due pvb doc che presentano "Il Manifesto del Portovirismo" Perchè...i contarinanti i ghè dapertuto.

156 commenti:

Anonimo ha detto...

porto viro merda

Anonimo ha detto...

grande manch, hai veramente centrato il punto. gli indie boyz con sede al sin è fanno tanto, girano dapertutto, e divertendosi e suonando diventano popolari. ma anche altri provano a rendere diversa porto viro dalle altre cittadine deltizie: piazze nuove ogni 2 anni, palazzi con luci incastonate, oresti lionelli vari, andrei roncati che girano un week end si e uno no a porto viro, den arrow ecc...il succo del portovirese è questo: siamo provinciali, contadinotti e non parliamo italiano, ma le nostre (s)manie di grandezza ci portano a distinguerci da altre città, da rovigo in giù.
Certo ci sono anche altri lati, tipo non avere macchine dalla golf in giù che girano per porto viro, ma vabbè, mi accontenterò di una BMW se mio padre...

makka ha detto...

Tutto vero, il pvb è troppo avanti ed è il caso di prostrarsi di fronte a cotanta superiorità. Perlopiù intellettuale. Ma anche nel look non si può proprio competere. Ripenso alla musicassetta al posto della fibbia. O alle spillette dei gruppi sconosciuti abbinate a improbabili cravattine, correlate a scarpe da tennis. Mi sorge un dubbio: ma non è che in una piccola frazione ci si conosce tutti (quindi è normale fare comunella – soprattutto tra amici di infanzia?). no perchè a me sembrano sempre le stesse 15 persone...
Ma finchè ci saranno i manowar della dance, prescelti illuminati della Bassa eletta razza indipendente, posso dormire sonni tranquilli. Vasco Rossi hai le ore contate…

tele california ha detto...

makka è sempre il più sfigato di tutti!
continua a blaterare di gruppi indie dicendo che nessuno li conosce...che tu non conosci!le crevattine, le spillette o la cintura con la musicassetta è solo questione di stile, nient'altro...purtroppo il makka non riesce a riconoscere quando qualcuno fa qualcosa con un certo gusto...molto meglio le spillette che una pettinatura con il gel come quella del makka no?

sempre il peggiore ha detto...

makka segaiolo

makka ha detto...

Ragazzi scusate se ogni tanto esagero, però capitemi saranno cent'anni che non scopo e che non vedo un concerto decente.
Mao

makka ha detto...

Scopo poco perché mi piace di più innamorarmi e soffrire. Le seghe invece me le faccio perché conservo molta autostima. potete anche palesarvi che non succede niente. i gruppi li conosco perché sento quando ne parlano in giro o quando vi spompinate tra di voi (o semplicemente perché XL ne tratta di tanto in tanto). Poi a conti fatti vendono 20 copie e nel giro di un anno spariscono. Meglio così. Ma non è questo il punto: nella mia sfiga ci sguazzo che è un piacere a differenza di chi deve per forza di cose deve sempre inventarsi qualcosa nel look, per apparire. questione di stile, appunto. Ma con la cravatta io ci abbino sempre scarpe eleganti e preferibilmente un bel completo. Ed i capelli sparati, invece, mi servono a rimanere con i piedi per terra.

don Mancho ha detto...

Bboni...comunque makka, alla fine è un dato di fatto che noi pvb siamo un'isola felice in quel mare di tristezza che è il basso polesine.

makka ha detto...

per me possono anche continuare, tanto ne esco sempre illeso.
mancin, ogni campanilismo è un'isola felice. ma per quanto mi riguarda prendo volentieri le distanze da ogni forma di appartenenza. ora scusami che mi cerco una ragazza normale.

Anonimo ha detto...

noi siamo fighi, voi no

don Mancho ha detto...

Non è campanilismo, è un dato di fatto.

makka ha detto...

plurale maiestatis o semplici convinzioni da campagnolo emancipato del 3°reich?

makka ha detto...

un dato di fatto già, come la fede per un credente.

manci ha detto...

A dir la verità io mi son sempre sentito di Taglio di Donada, non di Porto Viro. Porto Viro è come dire "veneto" o "italiano" o "europeo"... robe del genere.

Anonimo ha detto...

io sono di porto viro e mi sento migliore di uno di loreo

Anonimo ha detto...

io sono di porto viro e mi sento migliore del makka

Anonimo ha detto...

io sono di porto viro e mi sento migliore di uno di rosolina

makka ha detto...

ti senti. mi penso.(tanto per dirla in paleoveneto).

Anonimo ha detto...

io sono di porto viro e mi sento bene

el senor ciuf ciuf ha detto...

l'è mejo legnago

Anonimo ha detto...

cos'è il 3°reich? ma la volkswagen ha già fatto uscire il 3° modello del Touareg?
nooooooo cazzo me lo sono perso...

don Mancho ha detto...

Davvero makka, cazzo c'entra il 3° reich? Potresti avere anche un po' di rispetto per tutte le vittime dell'olocausto.

Anonimo ha detto...

e anche per i portoviresi

Anonimo ha detto...

Plata

Anonimo ha detto...

Ma il manifesto del portovirismo si può firmare anca?

makka ha detto...

@ mancin: rovesciamento di fronte, tecnica degna del miglior Brunetta. Mi complimento. Lo sai che l’olocausto non c’entra un cazzo. Quello è arrivato dopo. Prima c’erano le squadracce: nascoste dietro l’anonimato, tutte con la stessa divisa e con le stesse certezze di superiorità. Ma Ariano è molto meglio di Porto Virus.

Lunarpunk ha detto...

povero makka. funge da capro espiatorio come mastella

Lunarpunk ha detto...

un po' c'assomiglia anche con quei capelli. ad un capro... scherzo makka.

don Mancho ha detto...

Makka, lasciamo stare. Mi pare un po' eccessivo paragonare quei bontemponi degli anonimi alla squadracce fasciste.

Anonimo ha detto...

mi sembra eccessivo paragonare ariano con porto viro...è come roma manchester

makka ha detto...

@ lunarpark: tranquillo, caprone satanico è un complimento. mancin&soci hanno un senso dell'umorismo pari ad un bidet rotto. meglio lasciarli disquisire di genialità inespressa e di quanti coglioni ancora non capiscano la loro Arte. io intanto me la rido di gusto. diobono mi è dispiaciuto mancare domenica.

Anonimo ha detto...

incipiente calvizie

don Mancho ha detto...

Qui l'unico che non ha senso dell'umorismo sei tu makka, che non hai ancora capito che ti sto prendendo per il culo!

makka ha detto...

Mi ritiro definitivamente dal mondo virtuale dopo le stronzate che ho sparato oggi.
Stasera finalmente esco e vado a pance con inge e giudo.

Anonimo ha detto...

in kimono

bel pelatone ha detto...

voglio il centone

Anonimo ha detto...

si ma manca uno stronzone

c'è tutto il necessario ha detto...

a me non sembra che manchi....

Anonimo ha detto...

W la figa

Anonimo ha detto...

plata

makka ha detto...

allora prova a dipingere. perchè anche come comico non è che esprimi un granchè. buona, ci si vede al coccodrillo. il più bel pub di contarina.

Anonimo ha detto...

Questo blog è buono solo per i cretini che lo leggono. Ma le rileggi le cazzate che scrivi? A me non sembra. Continuate a dare addosso a qualcuno solo perchè non è del vostro paese ma si può essere più cretini?
Siete insignificanti.
henry

Anonimo ha detto...

a Porto Viro si vive bene

Anonimo ha detto...

sono insignificante e me ne vanto

Anonimo ha detto...

o sei di Porto Viro, o non conti un cazzo nel Delta odierno, quindi se sei di Loreo e rodi, fatti fare una cazzo di adsl e apriti un blog tuo

Anonimo ha detto...

è bello essere insignificanti, ma abitare a Porto Viro

Anonimo ha detto...

speriamo umer traslochi in arian

makka ha detto...

e poi io continuo a chiamarlo contarina. cosa cazzo significa porto viro? così come il re sargon, rimarrà per sempre tale ed evelino anche. il resto non conta.

Lunarpunk ha detto...

secondo me tutti gli anonimi sono uno solo stronzo che lavora e non ha mai un cazzo da fare di nome tessa. vero? brutto pezzo di cacca marrone

makka ha detto...

per me è mancin che vuole battere il gummer dei primati. e io ti sto agevolando non poco.

Anonimo ha detto...

per me è inge

Anonimo ha detto...

A Porto Viro, capitale d'arte e cultura, ci sono:
- 1 pala del Palma il Giovane (chiesa di Donada)
- 1 crocifisso di Andrea Brustolon (chiesa di Contarina)
- 1 organo Callido (chiesa di Contarina).
Solo per citare le pregevolezze artistiche.
Inoltre Donada ha dato i natali a Nello Voltolina (1908-1944), aeropittore futurista, per ben 4 volte (quattro) alla Biennale di Venezia.
In campo musicale, solo per citarne alcuni in ordine sparso, vanno menzionati i seguenti gruppi: Hariman, Ruvinassi e Still Life (gruppi attivi negli anni 80); O.U.T., New Streets, Young Gods, Anna Never, Triplo Malto, Judas (imbastardati coi tajanti) Macignomobile (imbastardati coi adrioti), Kòre (gruppi attivi negli anni 90); Juxta Brunch, I Got a Violet e La Coscienza di Giuda Iscariota (gruppi attivi negli anni zero). Scusate se ne ho dimenticato qualcuno, ma quale altro paese delle dimensioni di Porto Viro ha inciso così profondamente nella storia della cultura musicale underground Nazionale?

Anonimo ha detto...

io sono innocente stavo guardando veronica mars

m.m. ha detto...

@lunarpunk: ahahah...hai perfettamente ragione! anzi, colgo l'occasione per ribadirlo...sono l'unico anonimo...ahaha
T.

Anonimo ha detto...

tune for president
secessione a tajo d'donada

Anonimo ha detto...

roma capitale d'italia, venezia capitale del mondo LOREO merda

Anonimo ha detto...

tessa lavora e bevi manco grape

Borg Ezio da Cadonaghe ha detto...

io penso al popolo PortoVirese come ad un popolo di emigranti...
ravanei remulas barbabietole e spinas daghela al...siamo più terroni noi dei calabresi ed il bello è che siamo molto più razzisti!!!Vantiamocene...abbiamo già le lotte paesane

don Mancho ha detto...

Bjorn borg ezio

Anonimo ha detto...

blog vacca diocane

T. ha detto...

@don Mancho: fregatene del picco trash ormai raggiunto...vedrai...accuseranno me!

don Mancho ha detto...

@ tessa: perchè, non sei tu? :D

Anonimo ha detto...

tessa paranoico

T. ha detto...

@don Mancho: :D
Domenica, causa stanchezza e conseguente deficienza, non v'ho nemmeno fatto i complimenti per lo spettacolo offertoci...
bravi come sempre!!

Anonimo ha detto...

Comunque i contarinanti bisogna dirlo, iè sempre sta di gran smurdùn.

don Mancho ha detto...

Grzie mille tessa, grazie di esserci stato! Non come il makka che fa tanto il figo, ferrara qua, ferrara là e poi non si presenta.

makka ha detto...

Io non c'ero perchè gli a day after suonavano a Oca con inge imparrucato e intortato come non mai.

Anonimo ha detto...

Certo, vuoi mettere, gli A day after che suonano a Oca non sono qualcosa cui si può riununciare così a cuor leggero.

Anonimo ha detto...

però hanno fatto il loro miglior concerto da 10 giorni a questa parte. il migliore in assoluto è quello di loreo

Anonimo ha detto...

i contarinanti i sona a niu iorch.

makka ha detto...

va là che se suonavano i labyrinth c'ero eccome. vi ho già visti 2/3 volte e con molteplici formazioni. ogni volta mi siete piaciuti di meno. più che altro sarei venuto per incontrare tutta questa bella gente. Ad Oca, ad esempio, non c'era mica questa élite. cioè c'era gente normale, mica affermati professionisti, studenti fuoricorso o mantenuti all'estero.

Anonimo ha detto...

ma il makka è pagato a ore o tira un tanto a ogni commento?

makka ha detto...

ho scoperto di avere una rete wireless in casa. probabilmente di un vicino. a contarina non c'è?

fornaze is mai fevourit pleiss ha detto...

Makka si mette il gel perchè:
makka senza gel = cavì dbertòn.

Anonimo ha detto...

bela vaca

don Mancho ha detto...

Makka, beato te che hai la rete wireless! Chissà come faccio io che non ce l'ho! Me misero, me tapino!

Anonimo ha detto...

Lacune...
degli anni 80 dimenticavo gli Orion, i Marphy (già Nuclear System) e soprattutto, questa si imperdonabile, i Black Death, gli Slayer di Cesulina. Dei 90, i Chrome Koran e i Phoenix (50% portviro, 50% ruslinanti)...

don Mancho ha detto...

Eh si, i black death sono imperdonabili. E anche i Chrome Koran. I Phoenix di Aaron me li ricordo pure io, erano una specie di U2/primi Manic Stret Preachers.
E poi hai dimenticato gli Ufo Bong e Calorifer is very hot! negli 0.

Castelli Verdi ha detto...

di noi non si ricorda più nessuno?

don Mancho ha detto...

Aahahahahhahahahahahahahahaa
cazzo che pirla che sono!!!!

I castelli verdi!!! I più importanti cazzo!!!

Anonimo ha detto...

avete dimenticato gli a day after

From SCALON ha detto...

Vac degheio!!!

E i jinofobia con i loro testi antipederasta dove li mettiamo?
E gli Una Kocinski con le loro voci tazendiane?

E vi mando tutti quanti a cagareeee.....

CERES ha detto...

lallallala...Il CONTARINA e' la squadra piu' forte che il polesine ha visto mai...lallallala....

il professor beccaronzio ha detto...

1) complimenti per il post concordo appieno.

2) per favore vorrei che l'anonimo che ha citato il gruppo ORION mi contattasse in privato, please.

3) Purtroppo abbiamo commentato i Makka(y) a microfono spento, ma è stato meglio così...il tuo intervento non è caduto, tranqui.

4)Cmq con 'sto post sei sato gran gaton, complimentz.

5)Per chi ci casca...

O' professò ha detto...

"affermati professionisti, studenti fuoricorso o mantenuti all'estero"
Cazzo sono(stato)tutti e 3!!

don Mancho ha detto...

Grazie professò, ce l'ho messa tutta per fare un post che si potesse chiamare tale, anche perchè ero stufo di fare 0 commenti 0. :D
Grazie naturalmnete alla miriade d'anonimi. Miraccomando fatemi arrivare a 100 e giuro che non romperò mai più i coglioni.Vi prego.
Aahhahahahahahaah

Luis ha detto...

io essendo di Porto Viro mi sento figo

Mancano delle bestemmie ha detto...

DioPorco!

Tessa ha detto...

Umer d'merda

Anonimo ha detto...

plata

Anonimo ha detto...

cazzo di indie demmerda, siete penosi

makka ha detto...

Post carino ma inutile come la tessera arci per un veneziano.

Anonimo ha detto...

ah è arrvato lui...allora se lo dici tu...

don Mancho ha detto...

Beh, tutti i miei post sono carini ma inutili. ehehheheheheheheheh

makka ha detto...

certo che lo dico io. dovresti ascoltarmi di più. Con la mia intelligenza e i tuoi modi del cazzo, sai che risultati nel music business?

don Mancho ha detto...

Makka a tiè el mejo.

Anonimo ha detto...

mancho a tiè el peso

don Mancho ha detto...

Al sò :D

umer ha detto...

tessa ti spacco il culo

Anonimo ha detto...

imparate l'italiano prima d'andare fuori da Porto Viro

Anonimo ha detto...

@ il professor beccaronzio
Sinceramente commosso che qualcuno ricordi ancora gli Orion di Pippi e Borsari, mi faccio vivo volentieri.

@Castelli Verdi. really sorry, storici certo. Scuse anche agli Ufo Bong, Jinofobia, Calorifero, Una Kocinski, A day After (ma c'è qualche portovirese?).

Il criterio si basava sulla presenza di almeno il 50 percento di componenti made in Porto Viro. Per questo ad esempio sono stati selezionati i Kòre (2 contarinanti + 1 adrioto) e non gli Scaravandach (1 contarinante + 2 adrioti). L'esclusione del Calorifero era dovuta essenzialmente a questo. Altrimenti bisognerebbe includere anche i My Awesome Mixtape. Se invece proseguiamo con la linea di 1 portoviro libera tutti allora bisogna includere i Chain Saw, metallo pesante da Oca (?, primi anni novanta), con chitarrista purosangue da scalon. Un'altra lacuna memorabile è la band 100% portoviro, sempre molto metalleggiante, di Moreno, Gianca e Domenico con base in un fienile di Ca' Cappellino (seconda metà degli ottanta, devastanti ma con classe), di cui però non ricordo il nome. Qualcuno può aiutare?

Anonimo ha detto...

Ah.. scusate. Poi i Mr. Poupon cazzo. Prima metà anni novanta. Terzetto 100% portviro. Post Grunge-weezeriani. Concerti Zero ma almeno 2 canzoni da playlist.

quando è troppo è troppo ha detto...

su "metallo pesante da Oca" me ne vado, scusatemi tutti ma ho visto e letto abbastanza

umer ha detto...

so in plata

Anonimo ha detto...

pippi e borsari sono roba per gente che ne sa a pacchi.

ò professò

makka ha detto...

Ma tutto questo metallo passato inosservato in polesine? Bei tempi, prima che la Mafia indie prendesse il sopravvento e mtv, il Potere. Basta con Vasco e i chitarroni, sono superati e del tutto anti-fashion. berretto da imbianchino, occhialoni vintage, mocassini enverosimili e musicassetta sul pacco. A me ricorda il look del primo jovanotti. Un po’ più gay e senza logo mercedes sul chiodo (mi permetto un retaggio da ex metallaro: il chiodo).
E con le birre nascoste in tasca, che al renfe costano sempre troppo, anche per una rockstar convinta di esserlo, si potrebbe raggiungere il top dei 108 commenti.

Anonimo ha detto...

Visto che siamo in vena di metallo ricordiamo liturgicamente un evento irripetibile avvenuto in Piazza della Repubblica a Contarina. Agosto 1987. Fiera. I DANGER ZONE, power metal come solo allora si poteva e si riusciva. Di Bologna. Ma che poi finirono pure nel giro buono di Los Angeles, tanto per spiegare i coglioni dei tipi. Nella storia di Porto Viro c'è stato un prima e un dopo. Prima dei Danger Zone e dopo i Danger Zone. Dopo non è più stato lo stesso. Chi era in Piazza quella sera sa cosa intendo. Per chi non c'era non è descrivibile. Mi dispiace.

makka ha detto...

in realtà si riesce e se ne può parlare anche oggi ma non è questo il posto più indicato per discuterne, vista la costante partecipazione di inetti e buontemponi. a dimostrazione che, ieri come oggi, i trend son sempre stati preponderanti in quel di contarina. nel 1987 tutta questa gentaglia avrebbe ululato con gli helloween. come diceva il buon ferretti: "le insegne luminose attirano gli allocchi".

manaina ha detto...

ma va in cul ti e quel prete di ferretti

Anonimo ha detto...

I portoviresi son sempre stati i più modaioli. I primi ad aggangiarsi ai nuovi trend e i primi a stancarsene. Questa è la loro vera grandezza. Questo è quello che li staglia sopra gli altri allocchi della provincia e dei paesi limitrofi che arrivano sempre tardi su tutto e poi si attardano na vita prima di staccarsene.

makka ha detto...

@ manaina: si sta parlando civilmente, perchè offendere chi neanche conosci?
@ anonimo: per me si tratta di un atteggiamento un pò di comodo. da arrampicatore sociale di craxiana memoria. ma va bene uguale. tanto tra le 1000 proposte nessuno è mai riuscito ad emergere. un motivo ci deve pur essere...tra le band avete dimenticato di citare i nowhere, forse gli unici che meritavano un riconoscimento. qualche componente originario non era di contarina?

basime el beco ha detto...

porto viro è superiore

Anonimo ha detto...

I Nowhere li stavo per aggiungere in questo stesso post visto che si era aperta la possibilità di inclusione anche a chi aveva un solo elemento di Porto Viro (in quel caso il batterista). Così come aggiungo i Mater Matuta, altro gruppo metal degli anni novanta formato per la maggior parte da ruslinanti tranne il batterista di contarina. Provavano a Donada. Emergere è un termine grande. Cosa vuol dire? Andare in classifica sul Tv sorrisi e canzoni? Tra quei gruppi c'è n'è qualcuno che è stato riconosciuto anche al di là del paesello mi pare.

Anonimo ha detto...

si emergente non vuol dire un cazzo. ricorda tanto red ronnie quel makka lì

Anonimo ha detto...

emergere, sorry

Tessa ha detto...

plata

Anonimo ha detto...

Segnalo le imperfezioni, scusandomi con gli interessati: è Ariman senza acca. Sono stati quelli che hanno dato il via a tutto. I Beatles di Porto Viro. Prima di loro non c'era niente. Non era Young Gods ma God's Sons (ahaha, scritto massa in pressia). Credo avessero tipo 14 anni a testa all'epoca. I New Street (senza s finale) erano una band autoctona di 100% Tai d'donada. Prima o poi il comune dovrebbe fargli monumento in piazza San Pio X.

Anonimo ha detto...

a lavorare

Anonimo ha detto...

LOREO RULES!

fanculo portoviri, adrioti ,rosolini e arianisi

Anonimo ha detto...

fanculo anche serravalle.

Manowar! ha detto...

am petnaria fa el makka gnan sa ghess da tirar su dle rane da un fosso.

Un CoMAKKiese ha detto...

magari che a comacchio ci fosse una scena indie come quella di porto viro

Enver ha detto...

dov'è ummer?

makka ha detto...

Emergere vuol dire creare un progetto che ti dia la possibilità di campare con la tua stessa Arte. promuovendo tale progetto costantemente. tv sorrisi e canzoni non c'entra un cazzo. ma è inutile ribadire i soliti concetti... ok, mancin hai il primato dei commenti. ti lascio a crogiuolarti con questa marmaglia di piccoli borghesi, bottegai e filistei. con tante certezze e neanche un briciolo di oggettività. ti auguro di vendere milioni di copie inculando i soldi a loro.

MAFIA INDIE ha detto...

abbiamo rapito il Makka.
se volete rivederlo vivo ed ingellato dovete accatastare & bruciare tutti i cd metal in vostro possesso nella piazza Repubblica di Porto Viro entro e non oltre le 18 di stasera, avendo cura di presentarvi in look strettamente indie (es: jeans Cheap Mondays, t-shirt Treadhless, scarpe Kawasaky, minimo tre spillette, anche di gruppi mai ascoltati). se non lo farete il makka sarà condannato all'ascolto forzato degli "I'm From Barcelona", alla lettura di NME e sarà rilasciato solo quando gli sarà cresciuto il ciuffo da vero indie boyz. capì???

Anonimo ha detto...

tenetevelo

makka ha detto...

mi spiace. ho visto anche i video su iutubo ma continuo a preferire il coro dei pompieri di "altrimenti ci arrabbiamo", il giubbotto in pelle che fu del Gufo Greguoldo (e in precedenza di RAMONes)con le 2 spillette d'ordinanza: stones, slayer, che ti permettono di roccheggiare anche in piazza a Las Vegas.
vi offro questo scambio diplomatico: la mia libertà in cambio di qualche musicista da estromettere. oppure vi segnalo qualche altra sala prove da svaligiare. ma sempre in amicizia

Anonimo ha detto...

x malin

Anonimo ha detto...

x umer

gran focaccia dman ha detto...

makka vieni al Covo a ballare invece di andare a vedere i concerti metal nella sala giochi anni 90 pacco

domani comincio a bere alle cinque ha detto...

si makka. dai vieni anche tu...siamo io, paolo pizzeria, gas, bert misàn, inge e renàt capriola.

domani comincio a bere alle cinque ha detto...

si makka. dai vieni anche tu...siamo io, paolo pizzeria, gas, bert misàn, inge e renàt capriola.

Anonimo ha detto...

e franco piastrella anche

makka ha detto...

grazie per il gentile invito. se capita vado anche lì. ma non per vedere i mexican mixtape. e poi in bar da me c'è tanta gente simpatica. i cagacazzo li estradiamo a portoviro sotto mentite spoglie.

kekko & pasquo ha detto...

vieni dman cusì te imbriaghemo e te lasemo in autogrill.
col ciuffo

makka ha detto...

meglio sbronzarsi in autogrill tra camionisti e puttane che ascoltare un monologo di Goldoni.

mi sono rotto il cazzo, buon proseguimento.

Più visto per 1 ora ha detto...

vieni d'man cat fem ndar via con na pancia indie fa gas

Anonimo ha detto...

dai makka... makkino? makkuccio? dai dai mettiamo sù un disco degli AC/DC se torni.... macchecazzo non tirartela. gli indie boys ti vogliono bene

Makkario ha detto...

Vara che Veronese le 'ndà al covo e el se portà via kate moss de noialtri, l'è gnu fora cargo de spile co la frangia e i jeans col pacco finto.
Makka scoltane, l'è la volta bona cat trumbi anka ti balando na canzon d'qualk svedeson indie col la cipster in boca.

stillbrain ha detto...

se non la smettete di insultare il makka dovrete fare i conti con me codardi che vi nascondete dietro l'anonimo

Anonimo ha detto...

porco viro

Anonimo ha detto...

ma cosa vuol dire porto viro?

porto all'uomo? cioè cane da riporto?

al porto viro? cusì no te vedo?

scusate.

Anonimo ha detto...

porto il taglio, non alla taid'po' ma alla taid'donada.

stillbrain ha detto...

tessa domani non ti conviene venire al covo perchè verrò assieme a una decina di metallari r(d)epressi.
Di te mi occupo io, ce ne sarà anche per i tuoi amici.

e ha detto...

dio p*rco, 144 comenti? alla faccia! co te vegnirE' al Big Fish te porto da ME zio che sta poco distante, ricordite de stampar tuti sti comenti, anca se LU' xe donadese e no contarinante...

semprenver ha detto...

l'unico commento mio xe questo qua sora, no avevo niancora visto sto post. par el resto g'ho leto nomi che no sentivo da diese ani (mezi anca cavarzerani demerda, eh), e dio selvagio ti vol vedar che scrivo narticolo?... manco mal che ea machina de mia mare g'ha scrito VE

Anonimo ha detto...

Enver caro non conta la targa della macchina ma quella del cuore e tu come noi ce l'hai targato pv.

pv is b

veren ha detto...

me sa... sarà le lunghe domeneghe pomerigio de la mia infansia...

Anonimo ha detto...

l'unico cavarzerano era il batterista degli O.U.T.

e ha detto...

ma i nowhere non erano/sono cavarzerani? me li avevano 'venduti' come tali...

Anonimo ha detto...

Ahh, si. Nella formazione iniziale no, ma forse l'attuale cantante è di cavarzere.

Anonimo ha detto...

dei nowhere originali mi sa che è restato solo Diego il batterista

Anonimo ha detto...

ma chi cazzo se ne frega????

Anonimo ha detto...

se ne frega to mama cla sà ciavà tuti quanti

the Calorifer is very Rotten! ha detto...

mancio il tuo blog qui e' piu' seguito del david letterman!
sono vivo.

don Mancho ha detto...

Mi sono commosso. Grazie a tutti!