sabato 20 ottobre 2007

Sulla questione Levi-Prodi

Sinceramente, quello che ha scritto Beppe Grillo in questo post, spero sia una vaccata colossale. Lo spero perchè se fosse vero sarebbe una cosa gravissima. E' così importante regolamentare la questione dei blog? Per un paese come l'Italia intendo? Mi sembra che ce ne siano in abbondanza di scandali che necessiterebbero di leggi ferree. Il conflitto d'interessi ad esempio. Una legge elettorale che non sia una porcata. O mille altre cose. E invece no, si scagliano contro poveri ragazzi. A questo punto speriamo che cada il governo, lo stesso governo che ho votato e che non voterò mai più.

10 commenti:

makka ha detto...

copio/incollo anch'io:
"io mi preoccupo il giusto. secondo me è la solita stronzata come quando volevano proibire i p2p.
faranno la solita pubblicità al cinema contro la pirateria e fine. sono troppo vecchi per star dietro a queste cose. è un fiume che non si può arginare, la Rete. fatta la legge troveremo l'inghippo. E se posso permettermi un consiglio: lasciali fare e pubblica più spesso. prima che beppe grillo ti metta il suo bavaglio."
votare per la cdl e dichiarare il contrario è quanto di meglio tu possa fare. votanre per il pd, invece: ottima scelta, visto?!

makka ha detto...

ah, io continuerò a votare per sempre il pds.

Bananas Republic ha detto...

Resto allibito.
Da anni benedico la diffusione di internet, blog, piattaforme varie, myspace e community. Perchè per un hacker e un pedofilo, ci sono centinaia di ragazzi/e che esprimono le loro idee o leggono quelle degli altri, DEMOCRATICAMENTE (e non sto neanche qui a spiegare il perchè).

Anonimo ha detto...

mi schiero con il makka ossia sembra una bella vaccata sparata così, probabilmente cadrà tra qualche giorno. Certo è che non cambio la mia idea politica per questo, se poi effettivamente avrà risvolti concreti ci penseremo.
Nè devono chiudere di blog prima che qualcuno mi veda augurare la fine di questo governo e il ritorno di quelli là.

Parola mia, parola del professor beccaria

don Mancho ha detto...

Si si, è chiaro che se la legge non passa non me ne frega niente. Certo che l'operato di un governo non si giudica in base all'idea, ma a quello che effettivamente fa! E se fa delle cazzate tipo questa, anche se probabilmente come dici tu non passerà, è giusto punirlo. Se invece lo difendiamo per "partito preso" allora non conta un cazzo parlare di politica.

Anonimo ha detto...

Non è partito preso, l'appartenenza ad una ideologia politica non è certo messa in discussione da una aleatoria ipotesi di questo tipo. Anche perchè se dovesse seriamente essere presa in considerazione sicuramente più di una delle persosone che ho votato quantomeno farebbe sentire la voce. Ti invito cmq ad informarti sulle ultime dichiarazioni di Gentiloni che stemperano quantomeno l'allarmismo.
I voti sicuro non si regalano a nessuno, ma è proprio per questo che le cose andrebbero ragionate un pò a freddo.
Questo governo si punirà già da solo ma non chiamarmi ad esultare.

prf. bccr

makka ha detto...

comunista, toga rossa, giacobino. da lì a metallaro segaiolo il passo è breve.

Anonimo ha detto...

Laciamo un contest?
Metal di sinistra
Indie rock di destra?

beccaria is burning

makka ha detto...

gli arrampicatori indie rock sono ben più spietati dei manager forzisti. e curano il look in egual misura. non c'è proprio paragone con i sepultura equosolidali di roots.

federico ha detto...

Era una bufala. Gentiloni ha parlato di "errore". Mi preoccupa solo che sia chiamata a legiferare gente che ne sa poco di certe materie. Però, è quello che ci passa il convento (per ora) e dobbiamo adeguarci.
Quando dall'altra parte vedo Calderoli mi viene mal di stomaco.