giovedì 28 dicembre 2006

Capodanno a Rosa Pineta

Mancano 3 giorni a Capodanno. In questo momento milioni di persone si stanno organizzando, stanno partendo per capitali europee, per luoghi esotici, o per la casetta di montagna. L'imperativo è: divertirsi! Mangiando a più non posso, ballando, suonando, drogandosi, ubriacandosi, chi più ne ha più ne metta. Anche noi, con la nostra piccola compagnia, ci stiamo pensando e stasera forse decideremo qualcosa. Sostanzialmente ci sono due correnti: a chi interessa far qualcosa e a chi no. Per i primi la notte di S.Silvestro rappresenta un ottimo modo per uscire a divertirsi tutt'insieme, fare cose in grande, oppure raggiungere posti che per una ragione o per l'altra non sono di tutti i giorni. Per i secondi fa lo stesso, anzi prima passa e meglio è. Finchè i primi non incrociano i secondi, la quiete regna sovrana. Diventa un problema quando le due posizioni si sovrappongono. Mi sa che è il mio caso. Io ovviamente, fancazzista quale sono, appartengo alla seconda specie. Elisa alla prima. I risultati non sono dei più incoraggianti, diciamo con un eufemismo che la tranquillità non è di questi giorni. Staremo a vedere.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

www.perimpurocaso.blogspot.com/

banALE ha detto...

Oggi vado con Baldo e Marco a vedere il posto...ehi cazzo andiamo in ferie a rosa pineta per 3 giorni in dicemnre!!! E c'è pure gente che si lamenta, mah!!

Gokiburi ha detto...

Bè...a questo punto le due falangi non si scontreranno mai...almeno a rosolina mare!
Marco

banALE ha detto...

pacco!

don Mancho ha detto...

e strapacco!