domenica 17 dicembre 2006

Practice Makes Perfect


Gli Wire sono un gruppo inglese che verso la fine degli anni '70 è stato partecipe di quel movimento musicale che ha preso dal punk e l'ha portato nel nuovo decennio. Si fa un gran parlare di post-punk in questo periodo, grazie alla riscoperta di gruppi come Gang of four, Devo, Psichedelyc Furs. In poche parole il vero post punk andrebbe dal '78 all'81. Dopo, la New Wave sarebbe andata in vacca sfociando nell' elettro pop anni '80. Ma non voglio parlare di questo. Voglio parlare degli Wire. Perchè sto ascoltando dei dischi loro, Pink Flag ('77) e Chairs Missing ('78) : sono fantastici, senza mezze misure. Pensare che in quel periodo i Sex Pistols erano appena usciti e i Clash dovevano ancora pubblicare il loro capolavoro London Calling. Gli Wire erano post prima del post. Dei Pre. Consiglio caldamente l'ascolto.

Paolo, bassista da tre concerti del mio gruppo, si è appena laureato in Ingegneria Civile. Con Elisa gli ho regalato un doppio disco degli Wire, e dopo qualche ora un suo sms mi ha confermato che è una figata. Tutta questa solfa per fare i complimenti a Paolo, e augurargli un futuro elettrizzante. Come gli Wire.

2 commenti:

el senor ciuf ciuf ha detto...

w chairs missing.
e congratulazioni a Paolo

el senor ciuf ciuf ha detto...

e comunque, nell'elettropop non c'è nulla di male...