lunedì 31 dicembre 2007

Goodbye 2007

Questo 2007 è stato un anno incredibile. Non avrei mai pensato potessero succedere tanti avvenimenti in un solo anno. Se confronto la mia vita di fine 2006 con questa di fine 2007 mi chiedo: sono la stessa persona? Meglio così, l'imprevedibilità è ciò che rende interessante e non banale cercare di sopravvivere nel mondo moderno (scusate il tono un po' blade runner). Ringrazio tutte le persone che mi sono state vicine, quelle che mi hanno voluto e mi vogliono bene, i mille nuovi amici, il mio nuovo gruppo, quello vecchio che non c'è più e che mi ha lasciato un mondo dentro. Il 2008 lo vedo come la prosecuzione di questo splendido 2007. Forse mi laureerò, forse farò concerti in posti mooolto esotici, forse registreremo un disco nuovo, forse capirò cosa fare della mia vita post-universitaria, forse...o forse no. Forse troverò l'amore, chissà (ahhahahaha).

Buon 2008 a tutti.

In fondo un po' di dischi che mi hanno entusiasmato nel 2007. Non sono in un ordine particolare, perchè credo sia impossibile riuscire a ordinare meticolosamente delle emozioni, e cosa sono i dischi se non delle emozioni?

Amy Winehouse
Settlefish
Battles
Akron/Family
Amari
National
Beirut
Canadians
Lcd Soundsystem
Burial
Shins
Calorifer is Very Hot
Blonde Redhead
Fiery Furnaces
Trabant

3 commenti:

makka ha detto...

non scrivi oggi eh?

Anonimo ha detto...

ehehehhehe
sono qui solo per ricordarti che sapore ha il chupito.
con quel rhum da discount che ci piace tanto
oppure la grappa montanara fatta in casa dopo una bella carbonara..
indovina che sono??
ahahahahahahhahahah
sto-ri-co ieri!
e i juxta????
(noi eravamo tutti pronti ma mancavi tu)

ti ho aiutato a "liberarti" dai cattivi pensieri...

ora sei bello e purificato per il 2008!

spero che youtube stia gia' facendo il suo sporco lavoro eheheeh

don Mancho ha detto...

Perchè cos'è successo ieri?
Io ero a una festa a Bassano del Grappa, è per questo che non sono venuto.