domenica 4 marzo 2007

Trail of Dead e altri Porchidii

Ieri sera i Trail of Dead sono stati una bella conferma. Li avevo già visti con il tour di Worlds Apart, uno dei concerti più belli di sempre, e temevo di rimanere deluso, di rovinarmi l'immagine di uno dei gruppi più interessanti del panorama statunitense. Il pericolo era quello di vederli affievoliti.
Ebbene, anche con una formazione diversa, e con una batteria sola, invece di due come nel tour precedente, i Trail of Dead hanno spaccato il culo. Tralasciando tutto il repertorio beatlesiano, e insistendo sui soliti contraltari di quiete e tempesta che li contraddistingue. Un applauso prolungato va al batterista giovane, che è sempre il migliore.

Dopo il concerto, Trail of Dead tra la folla, e il batterista fondatore mi ha offerto del pessimo rum. Io in cambio gli ho detto che la canzone che stava suonando il dj era dei Libertines. E poi ho indicato il mega schermo dove c'era il video di Beautiful People e ho esclamato "Marilyn Manson", ma non credo abbia capito la mia sottile ironia.

La serata è finita in tragedia: servizio fotografico sulla statale a Rovigo. Probabili 150 euro di multa. Svariati porcodio (detto alla Violetta Beauregarde) durante il viaggio di ritorno fino a casa.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Carabiniere:" Buona sera, padende e librètto"

Max:"Salve! La patente l'ho scordata, eh... ehm... sa non pensavo ci foste!"

- stemperamento non riuscito -

Carabiniere:" I Garabinieri ci sòno sempre"


banALE

makka ha detto...

fai ricorso imputando tutta la colpa agli ac/dc.