giovedì 25 gennaio 2007

Demo = Sottobicchiere

L'ultimo post è stato un bel momento di confronto, io ho detto cose che ci tenevo a dire e anche voi avete fatto lo stesso. Sulla questione di Nanni non avevo mai espresso pubblicamente un'opinione, e mi sembrava giusto dire la mia, anche se alla fine non è stato risolto molto. Ma non voglio ritirare fuori per l'ennesima volta questa storia. Mi ha stupito molto però il discorso del Makka, dove diceva appunto che lui i demo gli usa come sottobicchieri. Libero di farlo per carità. Che senso ha fare un demo oggi?

Milioni di gruppetti covano il loro sogno di diventare rockstar nelle loro cantine. Si comprano gli strumenti, cercano persone con cui poter esprimere la propria musica. Compongono i loro pezzi pensando che un giorno spaccheranno il mondo con essi. Suonano dal vivo in posti sfigatissimi, come feste salesiane o feste dell'unità di Bosco Mesola (aha ahaha). Infine incidono un demo. Io me lo ricordo il mio primo demo. Avevo 13 anni credo. Il gruppo si chiamava Chrome Koran. Il nome me lo aveva suggerito mio fratello in memoria di un tale, William Gibson si chiamava. Un gruppo di 13enni con un nome ispirato al profeta del Cyber Punk. Noleggiammo tutta la roba, decine di microfoni, un mixer dal quale uscivamo ed entravamo in uno stereo normalissimo a cassetta. Idea di come si fa a registrare zero, ovviamente. Non riuscimmo a registrare niente, solo delle fastidiosissime basi strumentali inutilizzabili. Chissà che fine avranno fatto.

Poi molti altri gruppi: i Castelli Verdi (con le varie mutazioni Atti Vandalici, Endolardo, Also Betty), il mio gruppo di cover Smog Patetico con Baz e Andrea Chiesa, poi divenuti Spataplonfeteh! con Naia alla batteria, i Rotten Victims, i Dorothy e i Juxtabrunch ovviamente. Poi ho suonato per un periodo la batteria con banAle e Steve Black nei China Dark. E sicuramente ho dimenticato qualcosa.

Non so più dove sto andando.

Beh, da qualche parte bisognerà cominciare e il demo è un ottimo modo. Cosa fate? Ascolta il Demo. Avete un demo? Si certo. Questa filosofia si è un po' persa con la facilità di registrarne uno e con Internet. Chiunque può avere un demo suonato da Dio e una visibilità impensabile fino a 5 anni fa. Myspace ha rivoluzionato tutto.

Ma è importante supportare i gruppi, soprattutto se sono tuoi amici. Spendono dei soldi per registrare ed è giusto dargli una mano. Astenete commenti tipo: "ma mica glielo dico io di registrare", "Frega un cazzo se spendono dei soldi, io lo voglio gratis perchè non sono obbligato a comprarlo e poi non c'è il bollino Siae". Appunto. Lo devi comprare proprio perchè non c'è il bollino siae. Non sarebbe un demo sennò.

32 commenti:

Anonimo ha detto...

Ho capito il discorso demo - sottobicchiere - birra: Makka non ha mai avuto un gruppo.

banALE

don Mancho ha detto...

Secondo me invece ce l'ha avuto e faceva cover di mino reitano. Pieno di assoli metal.

el senor ciuf ciuf ha detto...

tutto vero manch.
il demo è importante; volevo puntualizzare un altro paio di aspetti. Incidere i demo, soprattutto se alla cazzo, serve moltissimo a farsi le ossa, a vedere le cose sotto un'altra propspettiva, a fare di necessità virtù, a capire fin dove si può andare in quel momento.
completamente diverso dal suonare dal vivo.

poi. Forse sarò di parte, ma può capitare di venire in possesso di demo che davvero hanno un grossissimo potenziale. ma grosso, eh.
ripeto, sarò di parte, ma goodbye glamour è uno degli esempi più indicati in questo senso (fine della sviolnata).

don Mancho ha detto...

@ olli: Grazie per le belle parole. Soprattutto sembra facile registrare un buon demo e invece non lo è affatto. A man mano che si prova il risultato è sempre migliorema mai come si spererebbe. Anche andando in uno studio serio come abbiamo fatto noi eh! C'è sempre un modo migliore di fare le cose, e non c'è nessuno che ti dice: cazzo non si fa così!

makka ha detto...

@ van halen/mancin: un gruppo l’avevo. si chiamavano 8th day (ad oggi rinominati a day after) e ho il vanto di aver contribuito personalmente a fondare la band. Ma non ho mai imparato a suonare decentemente, forse per un mio limite oggettivo, forse perché mezzo negato così ho desistito dal continuare a suonare. Ho comunque il vanto di aver creato qualcosa in comunione d’intenti con amici, che ancora oggi suonano insieme senza cacciarselo in culo con la scusa del miglioramento continuo. Anche festival ridicoli a cui tutti voi avete partecipato.
@ mancin: eseguivamo cover di faith no more, nirvana, L7, sick of it all e altre che non ricordo al momento. Di metal facevamo solo I hate you degli slayer, una versione di paranoid fatta dai megadeth e for whom the bell tolls ma perlopiù in sala prove perché difficili da eseguire correttamente (vedi discorso assoli).
@ todos: il mio concetto di demo è senz’altro romantico quanto il vostro. Ma lo concepisco più che altro ad uso promozionale (da distribuire ai gestori dei locali, alle riviste/fanzine, ecc.) e mai a scopo di lucro. Io i demo li ho sempre scambiati, senza mai chiedere una lira in cambio. Perché se lo regalavo a un amico è perché ci tenevo a consegnarglielo. Alcuni li conservo anche, più che altro come ricordo. Ma ritengo che se vuoi supportare una band, vai a vederla quando suona dal vivo, non facendo loro l’elemosina. Ritengo altresì che ci sia troppa gente che suona e troppi demo scadenti in circolo. Ideali da riciclare come sottobicchieri. Un consiglio alle band emergenti: registrateli su cd rw...

el senor ciuf ciuf ha detto...

"Ma lo concepisco più che altro ad uso promozionale (da distribuire ai gestori dei locali, alle riviste/fanzine, ecc.) e mai a scopo di lucro. Io i demo li ho sempre scambiati, senza mai chiedere una lira in cambio. Perché se lo regalavo a un amico è perché ci tenevo a consegnarglielo."

concordo pienamente, e nella maggior parte dei casi infatti per me ha funzionato così. al massimo un paio di migliaia di lire per pagare il cd-r e il foglio stampato in qualità bozza.

p.s.: ma quanti dell'ottavo giorno sono rimasti negli a day after? non l'ho ancora chiesto a guido

don Mancho ha detto...

Beh makka eri talmente tanto scarso che te l'hanno cacciato in culo. Mai fidarsi degli amici musicisti eh!

Anonimo ha detto...

sarebbe bello fossero tutti come i bee-hive.

banALE

don Mancho ha detto...

Ah cosa darei per avere il primo demo dei Bee-hive...:)

Anonimo ha detto...

@ makka
se hai avuto il gruppo potrai capire che il demo è comunque uno stadio obbligatorio e fondamentale. Sulla qualità ne possiamo discutere, anche se oggi si possono fare veramente delle belle cosine, anche con poco.

banALE

makka ha detto...

@ mancin&Van halen: nessuno me lo ha mai cacciato in culo. Ieri come oggi ero parecchio realista. Ho realizzato che facevo cagare come musicista e ho scelto di togliermi dal cazzo in automatico. Loro progredivano, io no. Tutto qua. I bee hive in polesine non potranno esistere finchè in giro c'è gente avida e arrivista, oppure che viene meno agli amici o che suona solo previo riconoscimento economico.
è vero, oggi si possono fare cose carine a buon mercato. Per questo credo di più nei video della brain optional che in altri progetti gestiti da gente di cui non mi fido.
@ ciuf: tutti.

don Mancho ha detto...

Makka sono evidenti i tuoi riferimenti a noi. Se conoscessi bene i juxta sapresti che i soldi non sono mai stati divisi, vengono tenuti in una cassa comune e servono per fronteggiare le migliaia di spese che un gruppo come noi ha.

I bee-hive erano avidi e arrivisti.

Se uno suona perchè ci crede e non solo per passarsi l'oretta ha il diritto di prendere le decisioni che possono migliorare il suo gruppo. Viceversa uno se ne sta in sala prove, non suona dal vivo e non produce demotape come li chiami tu. Poi certo dipende dagli obbiettivi che uno ha (i miei sono obbiettivi stilistici e nient'affatto economici).

Tra l'altro con nanni sono tranquillo, sei incazzato più te di lui.

@logatto dell'altra volta: nanni ha un bellissimo stile nel suonare, non per niente ho deciso io di portarlo nei juxta. Le motivazioni del suo allontanamento sono state altre e molteplici.

makka ha detto...

@ mancin: non devi necessariamente sentirti chiamato in causa. Le band che conosco e che si adoperano in tal senso sono molteplici. Io non porto rancore a nessuno, parlo soltanto in base a mie percezioni personali. Che può darsi siano errate (me lo auguro vivamente) ma l’atteggiamento che traspare, generalmente, mi sembra tutt’altro che professionale e/o di crescita. Aggiungici poi un bel po’ di sarcasmo e di voglia di rompere i coglioni.

don Mancho ha detto...

La mia filosofia è sempre stata: il gruppo è una cosa, gli amici un'altra. Se poi nel gruppo ci sono degli amici molto meglio. Ma purtroppo il gruppo presuppone dei comportamenti dei componenti molto più obbligazionali(?!) rispetto a dove c'è solo un rapporto di amicizia. E in ogni rapporto professionale (a meno che non si sia statali) se qualcuno tira indietro viene licenziato.

makka ha detto...

guarda, evito di commentare una tristezza del genere. trattasi evidentemente di punti di vista discordanti.

don Mancho ha detto...

Lo sapevo...fidati che se te lo spiego a voce mi dai ragone. E poi sei stato tu a tirare in ballo la professionalità. E' che non posso fare esempi concreti e quindi tutto risulta meno chiaro e...triste.

fede ha detto...

proprio ieri sera una mia amica mi dice "ho sentito che i just quando suonano in giro si fanno delle figure di merda perchè nigola si ubriaca a tutto spiano e manda in vacca il live."
comportamenti obbligazionali?
comportamenti adolescenziali?
comportamenti professionali?
o forse, bene o male, ma l'importante è che se ne parli!?!
qualsiasi cosa tu dica, a giustificazione della cacciata del nani, non regge e l'opinione che tutti hanno è che gli è stato dato il ben servito perchè fisicamente non incarna il ragazzetto bambolotto come il resto della band. ed è per questo che state sul cazzo ai più.
se ritieni che con un amico non si debbano avere delle "obbligazioni" (di varia natura), o non hai mai avuto un amico, o non hai capito nulla dei rapporti interpersonali.

don Mancho ha detto...

Questa mi fa morire dal ridere!!!! Perchè fisicamente...ma va la!!! Tu manco ci conosci e spari ste sentenze che non stanno in cielo ne in terra!!! Guarda di sicuro mi fa piacere che se ne parli. Poi non so:"proprio ieri sera una mia amica mi dice "ho sentito che i just quando suonano in giro si fanno delle figure di merda perchè nigola si ubriaca a tutto spiano e manda in vacca il live." Cioè mi porti delle testimonianze di quarta mano e pretendi di avere ragione? Vieni a vederci e poi mi dirai! Che poi la tua amica potrebbe essere una cl sfigata che ascolta lene marlin e dovrei considerarla il padreterno? I concerti vanno benissimo. Sono divertenti.

Le obbligazioni che si hanno con gli amici sono di altra natura. Un amico è tale e lo accetti per come è. Viceversa se si deve suonare deve avere anche capacità di altro tipo, che ad un amico non si chiedono. Non si suona con l'amicizia, ma con il talento delle persone e l'impegno!!!

Comunque voglio sottolineare che sto parlando a livello generale e non mi sto riferendo a nanni.

don Mancho ha detto...

Che tra l'altro, l'amico della tua amica ci ha visti dal vivo e gliel'ha detto un'amico di una sua amica?

don Mancho ha detto...

Ovviamente al posto della e congiunzione va una o.

Anonimo ha detto...

ahahhaahhaahahahahhaahahahahahahhhhhhhhhhhhhahhahahaahah.....siete fantastici.... ci risiamo.
allora....ancora una volta il mancho mi ha consigliato di leggere il suo blog.........
primo.nani e' un mio vero amico e non e' un amico di amici di amici che ha detto ad amici e con lui si puo' parlare(e bere)di tutto(ahah)... non parlo via blog con lui ma di persona... perche' come me non e'un inutile "sputasentenzesenzasaperedichecazzostaparlando".
anzi per me e' il piu' bello di tutti e le sue foto (che colleziono)lo dimostrano.
il mio amico winnie the pooh e' solo pigro e come amico mi va bene ma in una band che si sbatte per tutto diventa un problema.grosso.
secondo.il miglioramento di cosa?sia un live,che un demo,che una prova conservano in se'delle cose buone e altre un po' meno perche'gli aspetti sono tanti e non ci si puo' soffermare ad un commento cosi superficiale.
Purtroppo ci pagano in mangiare e bere perche' non siamo la diapason band e quindi spesso si esagera(colpa mia purtroppo)ma ci si diverte fidati federica.e si diverte anche chi non ci conosce visto che i demo(5 euro cazzo)li finiamo sempre.
terzo.macca.macchettedevodi'? parla con lei e vedrai che risolverai i tuoi prolemi....(ndr di CIOE')
ti dico solo che ci sono troppe persone arriviste e piene di invidia che leccano quando organizzi qualcosa(tre anni di sbattimenti inutili evidentemente)e subito dopo dicono che sei una merda alle spalle.ma fa lo stesso,ormai lo so ed il rammarico piu'grande e'che ci credevo veramente a mettere insieme le forze per cercare di emergere perche'da noi fioccano i talenti.questo l'ho sempre pensato.ma fioccano anche tanti serpenti ed invece di seguire la scia delle varie scene italiane(torino,friuli,verona,varese,bologna,milano,roma,romagna)in cui si uniscono le forze e si crea la vera nuova COMUNE, si specula sugli altri cercando di sfruttare lo sfruttabile.
usciamo da questi provincialismi(cool kidz docet) e pensiamo che un risultato bello per gli altri non e' per forza una nostra sconfitta cazzo.
quarto.non credo di rovinare tutto visto che abbiamo sempre piu'date, semmai ogni tanto divento un po'piu'rotten del dovuto..perfetto per creare meno per eseguire.

comunque ciao a tutti, mi chiamo nicola ed ho un problema...AHAHAAHHAHAAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHA

in quanto ad olli ciuf ciuf > ti amo you know

nick brunch

Anonimo ha detto...

@makka
Personalmente nessun prodotto della Brain Optional (di quelli che ho visto ovviamente) mi ha mai entusiasmato più di tanto, anzi. Se dovessi dire il meno peggio...boh forse Mexican.
Più che altro le sceneggiature trovo non siano granchè.

banALE

don Mancho ha detto...

Grazie nicola, c'era bisogno di un tuo intervento, anche perchè sembro sempre io quello matto.

makka ha detto...

@mancin-nigola: lascio l’ultimo commento, poi mi dileguo. ho capito perfettamente dove volete andare a parare, ma certi ragionamenti di marketing mi spaventano alquanto. Per esperienza personale posso dirvi che lavorare in una grande azienda comporta avere a che fare con squali con mentalità spinte (nel senso di professionalità e carriera) e so bene cosa comporta tutto ciò. Datemi retta trovate il giusto compromesso senza tralasciare l’impegno e la passione (ma soprattutto il divertimento), che spesso i risultati vengono da sé, senza colpi bassi e senza queste chiacchiere inutili. Sull’amicizia però non transigo. Io non sparo merda su di voi né tantomeno ne parlo male (le mie opinioni le ho sempre ribadite anche in Vostra presenza), cerco solo di essere oggettivo e di SCHERZARCI su un bel pò.
P.S. Davvero volete creare una comune (o preferite trasformarla in proprietà privata)? E soprattutto quante band della zona avete portato con voi (come supporter) per creare una scena, nelle svariate date in campo nazionale? Siamo realisti, su…

@ fede: per favore, fate la pace. Ma continua a parlar male di nigola con le altre ragazze.

@van halen: però si divertono un mondo e non hanno alcuna pretesa.

Anonimo ha detto...

WWW.PORNOTUBE.COM
almeno la finite di farvi le seghe con 'sti discorsi del cazzo. Ore ed ore perse a farvi discorsi sul niente, e io che vi leggo pure!!!
NICK non sporcarti anche tu con 'ste robe, mi piaci di più quando il tuo silenzio fa capire che a te certi provincialismi non ti toccano.
Amo te e tutte le tue creazioni.

rOD

don Mancho ha detto...

@makka: tranquillo.
Sul discorso delle band che non avremmo portato con noi...meglio lasciar perdere. Chiedi pure al nigola, vediamo cosa ti risponde. Ma credo che quello che abbiamo fatto noi per gli altri sia di gran lunga maggiore di quello che abbiamo ricevuto. Però ovvio tu non puoi saperlo.

@rOD: so che non te ne frega un cazzo di musica. Però è un blog e si parla di troiate e cose serie, esattamente come fai tu sul tuo blog. A me il nigola piace anche quando si provincializza e viene a scrivere da queste parti.

Ora basta.
A meno che il/la Fede voglia dire giustamente la sua e allora staremo ad ascoltarlo e/o sbugiardarlo.

Grazie a tutti, mi sono divertito.

Anonimo ha detto...

the press E.
nuovo nome per la vostra band!

nick

non riferitemi piu' di queste chiacchiere da bar e me ne staro' rintanato lontano da internet col mio amico ultraman.

joker makka evita di dare giudizi insensati con la scusa di scherzare.

re/nick

Anonimo ha detto...

@ makka
Il mio voleva essere solo un punto di vista. So che si divertono anche perchè alcuni dei Brain Op sono più che conoscenti per me. Ma credo possano migliorare, e mi ripeto, sicuramente sulla sceneggiatura e dar luce a produzioni più professionali anche sotto quel punto di vista. Ce n'è bisogno.

banALE

makka ha detto...

Ritengo spetti a me fornire qualche chiarimento
@ banale: niente di più vero.
@ mancin: tratto dal mio blog: “mi sono ridotto a dover spiegare ogni mia iperbole, niente di più triste. Perché parlare continuamente non significa comunicare, così evito altre astute polemiche che poi mi si rivoltano tutte contro..." ecc. ecc.
Ora che ci siamo chiariti, facciamo la pace?

don Mancho ha detto...

Makka ho risposto sul tuo blog.

makka ha detto...

grazie caro!

Anonimo ha detto...

ma ndì in cul tuti