lunedì 29 gennaio 2007

"Scrivi da merda"

Eh, lo so. Provo a giustificarmi in due modi:
1- Non ho mai tempo, sono in periodo esami. Ogni post lo scrivo in 5 minuti e correggo solo i refusi una volta pubblicato.
2- La mia scrittura è più un parlato-scritto che uno scritto-scritto, ciò significa che scrivo come parlo e parlo come mangio. E io mangio in modo mooolto informale e colloquiale.
Comunque scrivo da merda, e non me ne compiaccio, ma almeno non state lì a farmi le pulci.
(Dedicated to Giacomo)

12 commenti:

makka ha detto...

zetor mi ha imputato la stessa imputazione infamante. attendo fiducioso un suo blog.

makka ha detto...

cazzo, una ripetizione. temo abbia ragione.

don Mancho ha detto...

Makka la paranoia per le ripetizioni è una paranoia tutta italiana. Ops!

Anonimo ha detto...

Scrivere correttamente è importante, e più piacevole per chi legge. Questo però non è richiesto al tuo blog, questo è il tuo stile, non ti devi giustificare.

rOD

don Mancho ha detto...

Grazie rOD! Alla fine l'importante è il contenuto no?

Anonimo ha detto...

concordo con rod .

Anonimo ha detto...

"questo è il tuo stile, non ti devi giustificare" sto rod è il maestro delle frasi fatte!
stile comprende tutto e niente.
affermare che questo è il suo stile è già una giustificazione.
molto meglio la sincerità di mancin che lo ammette e ci scherza su.

Anonimo ha detto...

Caro anonimo di cui sopra, se ti firmassi mi abbasserei al tuo livello per risponderti. Cmq parlo solo per frasi fatte, luoghi comuni, credenze popolari, testi di canzoni, frasi celebri di film, ecc. faccio fatica ad elaborare pensierini come i tuoi.

rOD

tOD ha detto...

allora mi firmo, così puoi abbassarti a rispondere, e io avrò il piacere di frantumare ogni tua affermazione da sedicenne.
tramite questo blog ho avuto il piacere di leggere tuoi post qua e là, e ho notato che un certo tonino ha "apprezzato" le tue ennesime frasi fatte...tipo sei fuori moda per le scarpe che porti e altre profondità degne della fossa delle marianne.
capisco la difficoltà ad elaborare pensierini, ma forse se ti applichi ce la puoi fare!...ma, se ti è più semplice, continua pure a parlare per frasi fatte, luoghi comuni, credenze popolari, testi di canzoni, frasi celebri di film.

don Mancho ha detto...

Alla fine sono proprio convinto che non conta proprio un cazzo criticare uno per come scrive. L'importante è provarci e almeno avere qualcosa da dire. Spostiamo l'attenzione sull'intenzione.

Anonimo ha detto...

anca a mio dicòne ca schirivo male e no riessco a cappire parche cuesti malingi chirtichino chi lo pensa lo pensiero no uguale al di loro.

analfabuz

Anonimo ha detto...

comunque non son piu' carabiniere...

alberto tomba