sabato 13 gennaio 2007

Juxtabrunch @ Bologna

Ieri pomeriggio alle 2, mi chiama Nicola e mi fa: "andiamo a suonare a Bologna?" Io: "e quando?", "Stasera!". Paolo però aveva un impegno inderogabile, quindi non sapevamo cosa fare, se andare in tre o stare a casa. Avrebbero capito se non fossimo andati. E invece siamo andati. E ne è valsa la pena. Intanto Villa Serena è un posto bellissimo. E poi, cosa non meno importante, c'era pieno di gente. Strano far le canzoni senza basso e alcuni pezzi facevano davvero schifo in quella veste, ma ci siamo proprio divertiti. Qua non voglio far discorsi campati in aria, ma è incredibile come a Bologna la gente resti a vedere un gruppo che non conosce e partecipi con battiti di mano, applausi e gridolini, a una performance sgangherata come la nostra. Un pubblico per niente snob. Il concerto era organizzato da Jonathan dei Settlefish, a cui va il nostro ringraziamento, e ringraziamo ovviamente anche Enzo Polaroid, che è sempre il migliore ed è stato lui a chiamarci.

Al ritorno, apparte che è stato il viaggio più lungo della storia, arrivati a Guarda Veneta (dove abita il mio chitarrista Tommaso), la mia Tipo rossa a metano non partiva più e allora abbiam provato spingendo ma neanche. Alla fine, dopo averla passata a benzina è partita non so come e sono arrivato a casa alle 5.

Tutto questo per dire che Lunedì ho un esame e io non ho ancora studiato un cazzo!:)

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Storici, Villa Serena è un posto di fighetti bolognesi, magari ora è cambiata o dipende dalle serate...

don Mancho ha detto...

A me non sembrava. Comunque hanno una programmazione di gruppi italiani underground da far paura (stasera ad esempio ci sono i Rosolina Mar, più avanti ho visto Disco Drive, Banshee) E sono gratis!

Anonimo ha detto...

E' colpa mia: ieri la mia ultima frase fu "Gran Tipo"!!! Se può consolarti da ex possessore di Tipo mi è capitato di rimanere a piedi un pacco di volte e nei posti più assurdi, ma la amiamo anche e soprattutto per questo.
Vero?

banALE

don Mancho ha detto...

Si, si....se mi lascia a piedi anche stasera giuro che faccio come il bonus di Street Fighters...:)

Elì ha detto...

Felicissima che abbiate finalmente rapito il pubblico bolognese, era ora!..peccato non esserci stata!

Anonimo ha detto...

apparte? ma come cazzo scrivi?

il tuo prof. di italiano.

scrivi in dialetto.

makka ha detto...

anch'io in qualità di ex possessore di Tipo, mi permetto di dire la mia. Se tu avessi il mod. granturismo (ovvero il 1.9 turbodiesel) con la cassetta degli ac/dc incastonata nell'autoradio audiola, non saresti rimasto a piedi. E saresti tornato da bologna in menchenonsidica(minimo minimo avresti sostenuto una media dei 180 km/h)